FANDOM


Zorin Blitz
4758-2143378894
Età 70 anni circa
Sesso Femmina
Specie Vampiro artificiale
Affiliazioni Organizzazione Millenium
Alias SS Obersturmführer
Abilità Forza e velocità sovrumana
Tatuaggi che creano illusioni
Capace utilizzatrice di falce
Fattore rigenerativo
Lettura della mente
Prima Apparizione (Manga) Hellsing: Volume 4
Prima Apparizione (Anime) Non compare
Prima Apparizione (OVA) Hellsing Ultimate IV
Doppiatore italiano Silvana Fantini
Seiyū Yoko Soumi
Doppiatore inglese Helena Taylor (OVA 4)
Rachel Robinson (OVA 5-7)
Emblema Millennium

Zorin Blitz (ゾーリン・ブリッツ中尉, Zōrin Burittsu Chūi) è un tenente appartenente alla squadra speciale Werewolf, dell'organizzazione Millenium. Compare per la prima volta nel volume 4 del manga Hellsing e nel quarto OVA di Hellsing Ultimate.

AspettoModifica

Zorin Blizt è una donna vampiro dalla stazza imponente e dall'aspetto androgino. Ha una statura elevata e una notevole muscolatura, la pelle scura, i capelli arancioni corti e appuntiti, gli occhi acuti e di colore verde (l'occhio destro è molto più serrato rispetto al primo ed ha una tonalità molto più scura).

La parte destra del suo volto, così come il braccio, è ricoperta da una serie di tatuaggi, un pentacolo al centro della fronte e sulla guancia destra e una spirale viola attorniata da una serie di scritte, con i quali crea le sue illusioni utilizzate per confondere e indebolire il nemico. Quando attiva il potere delle sue illusioni, la pelle diventa molto più scura, gli occhi si illuminano di una intensa luce verde, mentre sulla mano destra compare un terzo occhio e i tatuaggi si espandono su tutto il suo corpo.

L'abbigliamento comprende una maglia nera senza maniche, dei pantaloni militari che si allargano verso i polpacci e tenuti da una cintura, un paio di anfibi scuri e guanti neri. Viene vista raramente senza la sua falce e inoltre, durante i momenti di quiete, tiene sempre in bocca una sigaretta.

PersonalitàModifica

La personalità di Zorin Blitz emerge soprattutto durante il combattimento, nel quale si avvale di un'innata ferocia e impulsività contro gli avversari, verso i quali non serba un minimo cenno di pietà colpendoli, oltre che fisicamente, anche psicologicamente, utilizzando i suoi tatuaggi per creare illusioni, leggere nella mente e rievocare brutti ricordi del passato.

La sua impulsività e il suo temperamento aggressivo, inoltre, fanno di lei il membro più indisciplinato della squadra Werewolf, in quanto disobbedirà agli ordini del Maggiore, che le aveva esplicitamente ordinato di recarsi alla base di Hellsing senza però attaccarla.

Durante la morte di Rip Van Winkle non sembra affatto dispiaciuta della sua dipartita, limitandosi a dire "Addio, tenente" con un sorrisetto stampato in faccia.

Storia Modifica

Non si sa quando si sia unita al Millennium. Non compare nel prequel Hellsing: The Dawn, ma questo non significa necessariamente che non appartenesse già allora all'organizzazione nazista.

Volume 4 Modifica

La prima apparizione di Zorin Blitz è nel volume 4 del manga e nel quarto OAV di Helling Ultimate, dove viene vista insieme ad altri membri della squadra Werewolf, come Rip Van Winkle. In quest'occasione, quando un colonnello delle SS sta cercando di ristabilire la sua autorità nel Millennium pestando il Maggiore (reo, a suo dire, di non stare perseguendo gli ordini di Hitler e i precetti del nazionalsocialismo, bensì semplicemente i propri desideri), un proiettile speciale di Rip spezza il bastone del colonnello. Al che, Zorin commenta che né lui né gli altri gerarchi hanno alcuna autorità su di loro, dal momento che il Millennium obbedisce unicamente al proprio leader, il Maggiore.

In seguito assiste alla sconfitta e alla morte del tenente Rip Van Winkle per mano di Alucard, durante il quale sorride beffardamente mentre dà il suo addio al tenente. Ascolta poi con interesse il discorso del Maggiore sulla guerra.

Volumi 5-7 Modifica

Prima dell'imminente assalto terroristico del Millenium alla città di Londra, il Maggiore le affida il comando del dirigibile Zeppelin 2, ordinandole di recarsi alla base di Hellsing, ma imponendole di non attaccarla e di aspettare semplicemente il suo arrivo, in quanto sarebbe stato un grosso errore sottovalutare Seras Victoria e Integra Hellsing.

Mentre le truppe Naziste mettono a ferro e fuoco Londra, massacrando i civili e trasformando parte di essi in ghoul, Zorin come stabilito si reca alla base di Hellsing, ma viene intercettata da Seras, che munita di un pesante Harkonnen 2, abbatte il dirigibile. Tuttavia sia lei che 42 soldati del suo plotone sopravvivono alla caduta, e disubbidendo agli ordini, la donna ordina al suo squadrone di caricare la villa. Inizialmente l'attacco si dimostra fallimentare, in quanto la squadra di Pip Bernadotte, posta a difesa della magione, riesce a mettere in difficoltà i vampiri, piazzando delle mine e bersagliandoli coi cecchini. Zorin a quel punto utilizza la sua tecnica illusoria per distrarre i nemici, facendo credere loro di essersi ingigantita e consguentemente di aver falciato a metà la villa e mutilato alcuni dei soldati. Seras tuttavia, grazie alla tecnica vampirica del terzo occhio, riesce a svelare l'inganno, sparando inoltre al viso di Zorin e interrompendo il suo contatto.

Zorin è però riuscita nel suo intento, dato che la distrazione dei Wild Geese ha permesso ai vampiri di penetrare nella villa e iniziare a massacrare gli uomini al suo interno. Mentre la squadra di Pip organizza le difese e trattiene Zorin, Seras uccide svariati nazisti, fino ad arrivare al loro comandante. Zorin, trovandosi di fronte a lei, utilizza i suoi tatuaggi per rievocare, tramite un'illusione, l'assassinio dei suoi genitori, mettendola fuori gioco e colpendola ripetutamente con la sua falce. A difesa della ragazza interviene Pip, che colpisce Zorin stordendola, ma mentre cerca di portare via Seras, l'uomo viene ucciso alle spalle dalla vampira.

Seras, disperata e infuriata per la sua morte, beve il sangue di Pip, diventando un vampiro completo e ottenendo una forza maggiore, con la quale riesce a neutralizzare le illusioni di Zorin e intraprendere uno scontro con lei, al seguito del quale la bocca al suolo. Ancora una volta Zorin utilizza la sua tecnica per leggerle nella mente, ma a causa della presenza di Pip nella sua anima, non riesce nel suo intento. In uno dei frammenti dei ricordi di Seras intravede Schrödinger, il quale è lì grazie alla sua capacità di essere ovunque e in nessun luogo; egli le riferisce che il Maggiore non ha più bisogno di lei, in quanto è impegnato con un "giocattolo" molto più interessante, e che pertanto sarà proprio Seras a punirla per la sua insubordinazione. La ragazza infatti riuscirà ad uccidere Zorin, sfregando violentemente la sua testa contro il muro della villa, mentre il suo corpo privo di vita sparisce tra le fiamme.

Poteri e abilità Modifica

Zorin è una combattente temibile, in grado di brandire la sua falce con forza e abilità sufficienti da tagliare un uomo a metà. Risulta ugualmente pericolosa anche sulla distanza, essendo capace di lanciare la propria arma a grandi distanze con impressionante precisione. Ha poi mostrato le abilità standard dei vampiri, seppur nel suo caso siano quelle di un vampiro artificiale: rigenerazione, forza sovrumana, impressionante agilità e velocità.

Creazione di illusioni Modifica

Terzo occhio di Zorin

Il misterioso "terzo occhio" di Zorin

Caratteristica distintiva di Zorin è poi la sua capacità di creare illusioni, cosa apparentemente permessa da una sorta di "terzo occhio" sul palmo della mano destra. Tra le possibili illusioni a sua disposizione vi sono la creazione di una enorme copia di sé stessa e la riproduzione di un evento doloroso legato al passato della sua vittima. Mentre qualcuno è sotto il controllo delle sue illusioni, poi, Zorin sembra anche in grado di leggergli nella mente e penetrare nella sua anima.

Le illusioni di Zorin sono estremamente realistiche, tanto da apparire fisicamente tangibili alle vittime. Vampiri sufficientemente potenti o addestrati possono però resistere ad esse e addirittura annullarne gli effetti. Le proiezioni possono inoltre essere interrotte se Zorin si distrae, ad esempio quando viene ferita di striscio da un colpo a distanza di Seras Victoria. Sembra inoltre che il potere delle illusioni sia proporzionale alla distanza che separa Zorin dalla vittima: prima di diventare un vampiro completo, Seras era in grado di vedere attraverso le proiezioni quando Blitz si trovava a una o due miglia da lei, ma quando la ragazza si è ritrovata praticamente faccia a faccia con il tenente si è dimostrata impotente.

Curiosità Modifica

  • Nel film 007 - Bersaglio mobile, l'attore Christopher Walken interpreta un cattivo di nome Max Zorin, un superuomo creato tramite sperimentazioni durante la Seconda Guerra Mondiale dalla Germania nazista e in possesso di un dirigibile Zeppelin. Nel film, poi, Max ha una muscolosa bodyguard femmina, May Day. È molto probabile che Hirano abbia preso ispirazione da tutti questi elementi nella creazione del personaggio di Zorin.
  • Il suo cognome, Blitz, in tedesco significa "fulmine". È un probabile riferimento alla Blitzkrieg, la cosiddetta "guerra lampo", tattica militare utilizzata dalla Germania nazista nei primi tempi della Seconda guerra mondiale, consistente in una singola massiccia offensiva di fanteria e veicoli pesanti.
  • "The Blitz" è anche il termine con cui viene comunemente indicata la campagna di bombardamenti portata avanti dalla Germania contro la Gran Bretagna durante il secondo conflitto mondiale.
  • I tatuaggi di Zorin cambiano di tipologia o disposizione in varie scene: ad esempio, in almeno una vignetta del volume 7, il suo pentagramma diventa un esagramma, e il numero e la collocazione delle scritte vengono modificate frequentemente. È molto probabile che ciò sia uno stratagemma di Hirano per evitare di perdere tempo nel mantenimento di modelli identici, anche perché in più di un'occasione l'autore ha infilato riferimenti ad altre opere nelle scritte dei tatuaggi.
  • Data la differente colorazione degli occhi, Zorin soffre di eterocromia.
  • Che ciò sia intenzionale o meno, l'abbigliamento di Zorin condivide una stretta somiglianza con il vestiario del vampiro Dio Brando nella parte 3 del manga Le bizzarre avventure di JoJo.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.