FANDOM


Vampiri.jpg

Da sinistra verso destra: Seras Victoria, Alucard, Jan Valentine, Luke Valentine, Zorin Blitz, Rip van Winkle e alcuni membri del Letzte Batallion.

I Vampiri sono creature soprannaturali che si possono trovare nei miti e nelle leggende folkloristiche di tutto il mondo e che, secondo questi racconti, sarebbero soliti nutrirsi dell'essenza vitale (o del sangue) degli esseri umani.

In Hellsing i vampiri sono esseri dotati di lunghe zanne affilate che si possono cibare unicamente di sangue. Vengono danneggiati dalla luce del Sole, sono molto forti e possiedono varie altre capacità superumane.

Vampiri artificialiModifica

Questo genere di vampiri non viene creato tramite il morso di un vero vampiro ma grazie a un processo scientifico-tecnologico, e sono considerati pertanto artificiali. Sono più deboli dei vampiri tradizionali e condividono le debolezze di quelli autentici. Nell'universo di Hellsing esistono due processi di vampirizzazione artificiali contrapposti, seppur simili: quello del Millennium nel manga e negli OAV e quello dell'anime attraverso il Chip Mostro.

Processo di conversione del MillenniumModifica

La ricerca di un sistema di vampirizzazione da parte Millennium è stata supervisionata da Doc, il quale, nel corso della seconda guerra mondiale, ha iniziato a sperimentare sui prigionieri presso la base polacca dell'organizzazione. La base di partenza per questi esperimenti è stato il cadavere di Mina Harker. Sembra che il processo di conversione richieda un certo grado di chirurgia invasiva e bioingegneria. I risultati iniziali delle sperimentazioni erano poco più di ghoul e avevano una durata di vita estremamente limitata (meno di otto ore dal termine della procedura), anche se Doc era certo che il loro potenziale di diffondere l'infezione fosse in grado di compensare questa debolezza. In seguito, il Millennium è riuscito, tramite ulteriori sperimentazioni, ad arrivare a un risultato decisamente migliore: i vampiri artificiali, per l'appunto.

I vampiri artificiali del Millennium non hanno la capacità di convertire altri esseri umani in vampiri: tutte le vittime, indipendentemente dal loro sesso e dal fatto che siano vergini o meno, vengono trasformate in ghoul. Sembra anche che non possano assorbire le anime di coloro a cui succhiano il sangue. Mostrano comunque capacità superumane come una grande forza, velocità e resistenza, anche se in misura decisamente inferiore rispetto a un vero vampiro.

Oltre alle abilità, i vampiri artificiali condividono anche molte debolezze con i vampiri autentici. Ad esempio, sebbene siano molto resistenti alle convenzionali armi umani, l'argento provoca loro gravi danni. Hanno inoltre una carne abbastanza penetrabile, come dimostrano efficacemente i Wild Geese decimando buona parte del battaglione di Zorin Blitz con mine Claymore e munizioni d'argento caricate in armi normali. Come affermato da Walter, i vampiri artificiali sono solo delle copie malriuscite di Alucard, e non hanno alcuna possibilità di migliorare i propri poteri o arrivare al livello di veri vampiri.

Durante il processo di vampirizzazione artificiale, il Millennium inserisce un chip all'interno del corpo del soggetto per monitorarne i movimenti, i dati di combattimento e la salute. Questo chip può anche essere usato come dispositivo di autodistruzione, avvolgendo il vampiro artificiale in lingue di fiamme blu fino alla completa distruzione del corpo, così da non lasciare eventuali indizi a chi lo abbia sconfitto. Sembra che il dispositivo, oltre che per volontà del Millennium, si attivi automaticamente quando l'ospite muore, come mostrato con Zorin e il Capitano.

Tutte le ricerche, i dati e i materiali del Millennium relativi al progetto di vampirizzazione artificiale si presume che siano stati distrutti nell'incendio del Deus Ex Machina al termine della battaglia di Londra.

Vampiri artificiali particolariModifica

Nonostante i vampiri artificiali condividano tra loro più o meno le stesse caratteristiche, debolezze e poteri, alcuni di loro hanno delle peculiarità tali da poter essere definiti "speciali". Tra questi, alcuni hanno ruoli da leader all'interno del Millennium, come Rip van Winkle e Zorin Blitz. Non si sa se le capacità superiori di questi individui siano dovute a una sperimentazione che abbia avuto un successo maggiore della norma o se disponessero di tali abilità anche prima della loro trasformazione (nel caso di Walter, la seconda ipotesi è quella corretta).

Luke Valentine
Apparso nel volume 2, Luke è stato il primo vampiro artificiale di una certa rilevanza a comparire nella storia, insieme al fratello. Disponeva di riflessi e velocità eccellenti, anche in misura maggiore rispetto a gran parte dei vampiri autentici. È stato inoltre in grado di rigenerare le ferite provocate dai proiettili d'argento della Casull. Si è però rivelato impotente contro lo sprigionamento dei veri poteri di Alucard, e non è stato nemmeno in grado di rigenerare le ferite infertegli dalla Jackal.
Jan Valentine
Il fratello minore di Luke, incaricato, come lui, di condurre un attacco contro la sede di Hellsing utilizzando come supporto un esercito di ghoul. Ha ucciso e trasformato in ghoul praticamente tutti i membri del personale dell'organizzazione, ma è stato sopraffatto da Walter e Seras e infine ucciso dal chip prima che potesse rivelare informazioni compromettenti.
Tubalcain Alhambra
L'agente del Millennium a Rio de Janeiro. Era considerato un vampiro artificiale alquanto potente. Utilizzava come armi delle carte da gioco affilatissime ed era inoltre in grado di creare copie illusorie di se stesso, e tramite queste capacità è riuscito a tenere temporaneamente testa ad Alucard, ma alla fine anche lui non ha potuto che soccombere di fronte alla superiorità del vampiro.
Rip van Winkle
Tenente del Millennium il cui compito era quello di dirottare l'incrociatore britannico Eagle. Era in grado di indirizzare dove volesse i colpi sparati dal suo moschetto, capacità con cui è riuscita a tenere testa all'aviazione inglese ma che con Alucard si è rivelata efficace solo per brevissimo tempo (ma è anche possibile che, se lui si fosse messo a combattere seriamente fin dall'inizio, il moschetto non gli avrebbe causato nessun genere di problema).
Zorin Blitz
Leader della task force incaricata di attaccare il quartier generale dell'Hellsing durante l'assalto a Londra. Era in grado di penetrare nell'anima delle persone, accedendo ai loro ricordi e alle loro paure, e poteva creare delle illusioni con cui confondere il nemico. La sua capacità si è però rivelata poco efficace quando Seras Victoria è diventata un vero vampiro.
Soldati del Letzte Batallion
Circa 1000 volontari delle Waffen-SS tramutati in vampiri artificiali. Grazie ai loro nuovi poteri sono stati in grado di radere al suolo quasi l'intera città di Londra, uccidendone centinaia di migliaia di abitanti, ma si sono rivelati impotenti contro veri vampiri come Alucard, o esseri umani particolarmente abili e addestrati come Alexander Anderson e Integra Hellsing.
Walter C. Dornez
Precedentemente uno dei migliori guerrieri dell'Organizzazione Hellsing, Walter rende esplicito il suo tradimento a favore del Millennium nel corso della battaglia di Londra facendosi tramutare da Doc in un vampiro artificiale. Come tale, è ringiovanito vistosamente e le sue già notevoli capacità sono state potenziate. Nonostante ciò, però, l'operazione a cui è stato sottoposto è stata condotta frettolosamente, rendendolo un vampiro artificiale incompleto, e nel corso della battaglia il suo corpo ha iniziato a regredire sempre più fino a tornare a un'età apparente di 14 anni.

Processo di conversione tramite Chip MostroModifica

Nell'anime, i vampiri artificiali diventano tali tramite l'inserimento, nel loro corpo, di un chip denominato "chip Mostro", in grado di alterare la biologia umana fino a farla assomigliare a quella di un vampiro. Spesso nella serie chi si è sottoposto a questo trattamento è stato denominato "Freak". Questo genere di vampiri artificiali dispone di abilità e debolezze analoghe a quelle sopra riportate.

Freak notabiliModifica

Luke Valentine
Nell'anime il suo ruolo e le sue capacità sono praticamente analoghe al manga. Invece che dal Millennium, però. risulta essere al servizio di Incognito o del padrone di questi.
Jan Valentine
Come il fratello, Jan mantiene la stessa funzione dell'opera originale.
Paul Wilson
Un agente del SAS trasformato da Incognito in vampiro artificiale tramite l'inserimento del chip. Inizia a perseguitare Seras fino al confronto finale tra i due.
Enrico Stivaletti
Studente italiano comparso brevemente nell'episodio 3. Viene ucciso da Alucard.

Vampiri autenticiModifica

Nella serie di Hellsing si definiscono tali coloro, un tempo umani, che hanno bevuto sangue da altri esseri umani di loro spontanea volontà. L'unica linea di sangue dichiaratamente vampirica confermata è quella di Alucard e la sua progenie.

Una delle più notevoli capacità dei veri vampiri è quella di trasformare le vittime vergini del sesso opposto in loro simili. Cibarsi invece di persone non più vergini, oppure vergini ma dello stesso sesso del vampiro, farà tramutare esse in ghoul. Nel caso si faccia divenire qualcuno un vampiro, questi entrerà nel primo stadio del vampirismo: entrerà in possesso di abilità superumane, seppur ancora lontane da quelle di un vero vampiro, inoltre acquisirà una connessione psichica con il proprio nuovo padrone. Avrà inoltre le debolezze tipiche dei vampiri, come quella verso la luce del Sole. Bevendo il sangue di un altro essere umano, le condizioni di restrizione di questo primo stadio svaniscono, rendendo il soggetto, di fatto, un vampiro autentico.

I vampiri utilizzano normalmente i loro poteri per cacciare gli esseri umani e nutrirsene. Sono soliti crearsi piccoli eserciti di ghoul a loro totalmente sottoposti, come il prete vampiro mostrato all'inizio della serie. Dispongono di un'alta resistenza al dolore e una grande forza. Per recuperare le energie, necessitano di dormire in una bara contenente la terra del luogo in cui sono stati trasformati in non-morti.

I limiti esatti dei poteri di un vero vampiro sono sconosciuti. Alexander Anderson, un cacciatore di vampiri di grande esperienza, è rimasto sorpreso dalle capacità rigenerative di Alucard, il quale si è ricomposto anche dopo essere stato decapitato e trafitto al cuore, segno che normalmente i vampiri non dispongono di tale capacità. Da ricordare, però, che il caso di Alucard è anomalo, in quanto su di lui sono stati condotti esperimenti che lo hanno reso ben superiore alla normale soglia dei suoi simili.

Le debolezze tipiche dei vampiri sono l'argento e il Sole. Inoltre non possono attraversare grandi masse d'acqua senza un mezzo di locomozione, e le armi benedette infliggono loro gravi danni. Il loro cuore è solitamente rappresentato come il loro principale punto debole, quindi gli attacchi contro un vampiro si focalizzano prettamente in quel punto. Potenti manufatti religiosi come il chiodo di Elena sono in grado di infondere enormi poteri alle armi di un umano, rendendole sorprendentemente efficaci contro i vampiri, e, si presume, altre creature "impure".

Linea di sangue di AlucardModifica

Nella serie nessuna creatura ha dimostrato capacità di rigenerazione paragonabili a quelle di Alucard, ad eccezione forse di Alexander Anderson con il potenziamento del chiodo di Elena.

Una delle abilità principali della linea di sangue di Alucard che non si è osservata in altri vampiri è quella di creare un "terzo occhio", con cui visualizzare meglio le immagini e disperdere le illusioni. Seras Victoria è stata inoltre in grado di entrare in uno "stato berserk" in cui ha dato sfoggio di una grande brutalità, perdendo il controllo di se stessa; non è noto se ciò sarebbe possibile anche per altre linee di sangue.

Altro tratto tipico di questa linea di sangue è il controllo solido delle ombre, al punto che, se utilizzato in un certo modo, permette persino di volare. Infine, hanno anche la possibilità di evocare le anime delle proprie vittime sotto forma di famiglii indipendenti. Queste anime possono mantenere persino la personalità originale (come nei casi di Pip Bernadotte e Luke Valentine), ma non è noto se ciò sia dovuto a una precisa volontà del vampiro, dalla quantità di tempo da cui sono stati assorbiti o da altri fattori sconosciuti.

AbilitàModifica

Super forza
I vampiri sono molto più forti di un essere umano; per esempio, possono utilizzare agevolmente armi talmente pesanti che per una persona normale sarebbero impossibili da maneggiare.
Immortlità
Non possono morire per cause naturali (a meno che non siano dovute ad una delle loro debolezze) e il loro invecchiamento è fermo all'età di quando sono diventati vampiri.
Grande resistenza
Sono estremamente resistenti alle lesioni convenzionali. Sembra che la decapitazione o l'impalamento del loro cuore siano i soli metodi sicuri per uccidere un vampiro, sebbene contro Alucard siano inefficaci.
Telepatia
Un vampiro è in grado di entrare nei pensieri di coloro a cui ha succhiato il sangue e comunicare con loro a distanza. Nell'anime la capactià di leggere nella mente è stata estesa a tutte le creature, umani compresi.
Ipnosi
Sono in grado di manipolare le menti degli umani dalla debole volontà.
Trasformazione
I vampiri sono dei mutaforma e possono modificare la propria forma fisica a piacimento.
Comando dei subordinati
Sono in grado di creare e poi comandare diversi subalterni, come i ghoul, i servi vampirizzati e i famigli.
Levitazione
I veri vampiri possono levitare e persino, in talune circostanze, volare.
Assorbimento dell'anima
Al momento di succhiare il sangue di una persona, un vero vampiro è in grado anche di assorbirne l'anima e i ricordi.

DebolezzeModifica

Argento
La maggior parte dei vampiri è suscettibile ai danni di armi da fuoco caricate con proiettili d'argento, o armi da taglio realizzate di quel materiale. Anche armi benedette e manufatti religiosi sono estremamente efficaci contro di loro.
Dipendenza da sangue
Per mantenersi in forze, i vampiri necessitano di bere sangue. Persino Alucard, rimanendone privo per decenni, si è ridotto in uno stato cadaverico.
Debolezza verso l'acqua
I vampiri non possono attraversare grandi masse di acqua (si presume che ciò risulterebbe fatale per loro) a meno che non utilizzino mezzi di locomozione come navi o aerei.
Luce solare
Possono venire danneggiati dalla luce del Sole. Non si sa se una prolungata esposizione potrebbe ucciderli, ma in ogni caso Alucard e Seras sembrano aver superato questa debolezza.

AltroModifica

Altri metodi per ferire o uccidere un vampiro sono citati da Integra nel volume 3: aglio e acqua santa. Non essendo mai stati messi in pratica nella serie, però, non si sa nulla circa una loro eventuale efficacia.

Vampiri autentici conosciutiModifica

Alucard
Il vampiro per antonomasia. I suoi poteri sono largamente superiori a quelli di qualsiasi altro Nosferatu presentato, grazie sia alla sua maturità come vampiro, sia agli esperimenti condotti su di lui dall'organizzazione Hellsing. Parte delle due capacità superiori, come il "terzo occhio" e l'immunità al Sole, sono state condivise con la sua progenie, Seras.
Mina Harker
Il suo cadavere è la base delle ricerche del Millennium sui vampiri. Sembra sia stata l'unica creatura a cui Alucard, oltre a bere il suo sangue, abbia fatto bere il suo, rendendone, presumibilmente, un vampiro simile a Seras Victoria se non più potente. Non è noto se, nel suo stato cadaverico, avrebbe potuto essere risvegliata dal sangue come successo per Alucard, oppure se al momento delle sperimentazione fosse morta definitivamente (in quel caso, però, si presume che si sarebbe disintegrata come mostrato con altri vampiri).
Seras Victoria
Per la maggior parte della serie una vampiressa "neonata", beve il sangue di Bernadotte nel corso dell'attacco di Zorin Blitz alla sede di Hellsing, diventando un vampiro a tutti gli effetti. Come il suo padrone, sembra avere una certa resistenza alle armi benedette e un'immunità ai raggi solari.
Incognito (Anime)
Comparso solo nella serie televisiva, è un vampiro antico di millenni proveniente dall'Africa. Oltre alle abilità tipiche dei vampiri, è in grado di utilizzare anche la magia nera.
Helena (Anime)
Una donna vampiro dall'aspetto di una bambina. Preferisce la sola compagnia dei libri e non dà sfoggio di particolari abilità, sebbene inizialmente resista al tentativo di divorarla di Incognito.
Prete di Cheddar
Il sacerdote del villaggio inglese di Cheddar. Oltre alla capacità di trasformare umani in ghoul, non ha dato sfoggio di altre capacità vampiriche.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale